Aretha Franklin entra nella Hall of Fame delle donne. Con lei anche la scrittrice premio Nobel Toni Morrison

Aretha Franklin entra nella National Women’s Hall of Fame. La regina del Soul morta nel 2018 è stata riconosciuta infatti tra le donne che si sono distinte maggiormente negli Stati Uniti. Con lei sono state indotte anche la scrittrice premio Nobel Toni Morrison, morta l’anno scorso, l’attivista del clima Barbara Hillary, scomparsa nel 2019, la rivoluzionaria nel campo della ricerca medica Henrietta Lacks, morta nel 1951, l’attivista Barbara Rose Johns Powell, morta nel 1991 e l’attivista dei diritti civili Mary Church Terrell, morta nel 1954. Si tratta tutte di donne di colore e che sono decedute prima che l’organizzazione fosse creata o prima che potessero essere indotte. La National Women’s Hall of Fame, creata nel 1969, terrà una cerimonia virtuale il prossimo dieci dicembre. Di solito, in uno scenario senza la pandemia, le cerimonie di induzione si tengono ogni primavera di un anno dispari ed in occasione del Women’s History Month.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...