Adam Lambert prepara il suo debutto a Broadway con un musical anni ’70

Il cantante statunitense Adam Lambert, classe 1982, ha recentemente annunciato, in un podcast in diretta, che si prepara al suo debutto nel mondo del teatro.  Salirà di nuovo sul palco con un musical per Broadway. In lavorazione con altri compositori e collaboratori, ha rivelato che lui stesso lo ha scritto e diretto. “Sono quel tipo di artista che cerca sempre di reinventarsi. Mi piace cambiare ed evolvermi” ha raccontato in merito al debutto nel mondo recitativo. Del nuovo musical di Adam Lambert si sa in realtà poco o niente. Il cantante 39enne ha accennato per la prima volta al musical, mentre era in onda nel “Brenda, Call Me podcast”, dove è apparso in compagnia di Courtney Act Vanity. Ciò che si sa è che la storia sarà ambientata negli anni ’70 del secolo scorso e che avrà un grande ruolo la colonna sonora interamente rock ‘n roll. Il musical sarà inoltre la possibilità per Lambert di approcciarsi con un insieme di collaborazioni differenti. “Con questo spettacolo ho l’opportunità di approcciarmi con molti compositori fantastici, mi sto avvicinando al lavoro come se fosse un album pop, ma resta comunque un musical”, ha raccontato il cantante prima di aggiungere che la rappresentazione “racconterà la storia di una persona, ma non sono io!”. Il cantautore statunitense, diventato famoso per essere arrivato secondo nell’ottava edizione di American Idol e per aver affiancato in seguito il gruppo rock dei Queen, in qualità di nuova voce, annuncia quindi un piccolo stand-by dalla carriera di cantante per dedicarsi al teatro e alla recitazione, altra sua grande passione. Alle domande sul perché del suo passaggio inaspettato alla carriera da attore, Adam ha risposto con una divertente metafora “È molto interessante piantare dei semi anche in qualcos’altro di creativo al di fuori della musica, per creare altri progetti dietro le quinte, come essere un producer o uno scrittore, uno sceneggiatore”. Ha dichiarato che al momento si sta divertendo molto e che c’è molta “carne al fuoco”. Si preannuncia quindi l’arrivo di tanti nuovi progetti per l’artista. “Sono quel tipo di persona che cerca sempre di reinventarsi. Mi piace cambiare ed evolvermi”, “Non mi piace essere ripetitivo oppure seguire necessariamente quello che va di moda e che le altre persone fanno. Mi piace vedere cosa funziona veramente per me. Con questo progetto è come se fossi nei panni di un conducente di auto, piuttosto che di un passeggero”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...