Tommaso Paradiso furioso per la Superlega: «È la separazione finale del mondo tra poveri e ricchi»

Per Tommaso Paradiso la Superlega merita l’inferno. Il cantante e tifoso della Lazio è fra i critici più accesi del progetto annunciato ieri da dodici club calcistici europei, fra cui Juventus, Inter e Milan, un campionato europeo riservato alle squadre più prestigiose in alternativa alla Champions League. Ieri Paradiso si era limitato a pubblicare nelle stories un laconico e chiarissimo «Superlega un ca**o». Nella notte ci è tornato su con una nuova storia: «Un atto vandalico, la separazione finale del mondo tra poveri e ricchi, una coscienza sporca, la macchia della tirannide, la supremazia del più forte, l’inciviltà, il futuro distopico, il fallimento di ogni valore legato allo sport, il sopruso, la violenza, la fine dello sport più popolare al mondo, la fine della passione, la fine del tifo, la morte delle domeniche in famiglia e delle aste al Fantacalcio con gli amici di una vita, la fine dei giochi e del divertimento, la tomba delle piccole realtà, i potenti che diventano sempre più potenti, il nostro calcio che non sarà più il nostro, bambini che cresceranno senza la squadra del cuore, quella vera, non quella imposta. La deriva del giusto: questo e anche molto di più è la Superlega».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...