L’appello dei musicisti: una Giornata per la Musica Classica. Il Genoa International Music Youth Festival lancia la petizione su Change.org

Dichiarare il 31 luglio la Giornata Nazionale della Musica Classica per rendere omaggio in tutto il Paese al genere che ha rivoluzionato il progresso musicale, artistico e sociale della cultura italiana. Con questo obiettivo il GIMYF, Genoa International Music Youth Festival, uno dei festival giovanili di musica classica più importanti d’Italia diretto dal maestro Lorenzo Tazzieri, lancia la petizione su Change.org. Un’iniziativa che ha lo scopo di attivare un nuovo modo di promuovere il patrimonio lirico e operistico, rompendo gli stereotipi che solitamente accompagnano questo genere e incentivando iniziative per allargare il pubblico e avvicinare le giovani generazioni. Il primo obiettivo, spiegano i promotori, “è arrivare a 10.000 firme per presentare la petizione al ministro della Cultura Dario Franceschini e al ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, chiedendo l’ufficializzazione della ricorrenza. Un punto d’inizio per dare nuovo impulso alla narrazione della Classica, come commenta il maestro Lorenzo Tazzieri che, nonostante la giovane età ha già una carriera affermata a livello internazionale: “Il valore della musica classica è universale ma questo non significa che continuerà necessariamente a essere amata e ascoltata in futuro. La raccolta firme è un primo passo, una piccola azione per innescare un grande cambiamento: mobilitare tutti coloro che operano nel settore, dalle istituzioni alle associazioni passando per i professionisti e i colleghi che fanno formazione a ogni livello, fino al pubblico di appassionati”. In due sole edizioni il GIMYF ha coinvolto tantissimi giovani, tanto che il 35% del pubblico del Festival è composto ora da under 25. Una percentuale che la giovane istituzione musicale punta a far crescere sempre di più. Per questo è stato stilato un elenco di linee guida da seguire per divulgare il patrimonio della Classica e potenziarne la funzione di ponte culturale fra i popoli. In cima alla lista l’invito a coinvolgere i giovani musicisti nelle programmazioni di festival e manifestazioni, un principio che il GIMYF ribadirà in occasione del concerto organizzato a Genova il 31 luglio in collaborazione con il Liceo Pertini.

750abf436570c58ef8d83af381bd17bd

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...