Muti torna al Petruzzelli con l’Orchestra Cherubini. Il maestro dirigerà tre concerti in presenza del pubblico: dal2 al 4 giugno

Il maestro Riccardo Muti ritorna al teatro Petruzzelli di Bari con la sua Orchestra Cherubini per dirigere in presenza tre concerti il 2, 3 e 4 giugno prossimi. L’Orchestra Cherubini sarà la prima orchestra europea di prestigio internazionale ad esibirsi al Teatro Petruzzelli dopo il periodo di chiusura causato dall’emergenza sanitaria. Muti dirigerà un programma dedicato alla Sinfonia n. 3, in Re maggiore, D. 200 di Franz Schubert ed alla Sinfonia n. 9, in mi minore, op. 95 “Dal Nuovo Mondo” di Antonín Dvořák. Riccardo Muti, direttore Chicago Symphony Orchestra, ha appena ricevuto con la Filarmonica di Vienna il prestigioso premio del pubblico “Romy 2021” per il Momento Televisivo dell’Anno, con il Concerto di Capodanno 2021 ed è reduce dalla tournée italiana con i Wiener Philharmoniker, organizzata per celebrare gli ottant’anni che il Maestro compirà a luglio. L’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, fondata da Riccardo Muti nel 2004, è formata da giovani strumentisti, tutti sotto i trent’anni e provenienti da ogni regione italiana. In questi anni l’Orchestra, sotto la direzione di Riccardo Muti, si è cimentata con un repertorio che spazia dal Barocco al Novecento alternando ai concerti in moltissime città italiane importanti tournée in Europa e nel mondo nel corso delle quali è stata protagonista, tra gli altri, nei teatri di Vienna, Parigi, Mosca, Salisburgo, Colonia, San Pietroburgo, Madrid, Barcellona, Lugano, Muscat, Manama, Abu Dhabi, Buenos Aires e Tokyo.

82fdfb0b13d176a962d50415a1bcfd06

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...