Macerata Opera festeggia il suo centenario con: Zakharova, Bollani, Marcorè e altri artisti

Non solo opere, ma un fitto calendario di eventi che dall’étoile Svetlana Zacharova ai ballerini russi dell’Associazione Nureyev e alla danza verticale, spazia fino ai musicisti Enrico Melozzi e Stefano Bollani, al trasformista Arturo Brachetti e all’artista Neri Marcorè in uno spettacolo dedicato alla donne dell’universo dantesco. È il cartellone “100×100 Sferisterio” presentato a Macerata dal sovrintendente Luciano Messi, assieme al sindaco Sandro Parcaroli e alla direttrice artistica Barbara Minghetti, che festeggia non solo il centenario dell’opera lirica in Arena, ma intende avviare, esprimendolo anche nel titolo, un percorso di allargamento a diversi generi di spettacolo, che coinvolgono a loro volta un pubblico trasversale a partire dai bambini, cui è stata dedicata ieri sera un’iniziativa speciale ispirata al Rigoletto di Verdi. Le opere in cartellone già annunciate sono: Aida di Verdi nella nuova produzione firmata da Valentina Carrasco per la direzione d’orchestra di Francescco Lanzillotta (23 luglio, 1, 7, 12 agosto) che ripropone il titolo d’inaugurazione dell’Arena nel 1921, e la storica Traviata ‘degli specchi’ di Svoboda-Brockhaus, che vede sul podio Paolo Bortolameolli (25, 31 luglio, 8,13 agosto). In calendario anche il ‘Pas de-deux for Toes and Fingers’ di Zacharov con un gruppo di ballerini del Bolshoi di Mosca e con la star del violino Vadim Repin; ‘100 fisarmonicisti’ con Enrico Melozzi; Bollani si esibirà il 30 luglio in ‘Piano Variations on Jesus Christ Superstar’ a 50 anni dalla pubblicazione dell’album originale. Seguiranno Brachetti in ‘Pierino, il lupo e l’altro’, con l’Ensemble Symphony Orchestra, un gala di danza dedicato a Nureyev, Neri Marcorè e l’Orchestra Arcangelo Corelli in ‘Cantando come donna innamorata’, ispirato alla figure femminili dantesche, mentre il 10 sarà la volta di ‘Stuck, Opera on the Wall’, serata di danza verticale firmata da Il Posto Vertical Dance Company e Marco Castelli Small Ensemble. Infine la rassegna ‘Palco Reverse’, dove il pubblico segue gli spettacoli dal palcoscenico e la Notte dell’Opera.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...