MULTIBOX: “ELEVEN TOKENS”, un album eccelso che indaga sulle molteplici sfumature dell’animo umano

Un caloroso saluto a tutti i nostri lettori affezionati, oggi vi presentiamo l’album d’esordio “Eleven Tokens”, pubblicato da Emme Record Label che segna il debutto di Multibox, il nuovo progetto discografico del musicista e compositore Andrea Cappi. “Eleven Tokens”, contiene sei brani mescola sagacemente elementi di improvvisazione siderale, accompagnati da sonorità di elevata qualità, di matrice electro/rock, funky e jazz. L’album è stato interamente concepito e realizzato durante la primavera del 2020, in piena quarantena da Covid-19, ciononostante nel disco alberga sempre un’anima sonora prettamente positiva e fiduciosa che tende la mano al presente e al futuro degli ascoltatori. Il primo brano “Blaze”, coinvolge e trasporta l’ascoltatore in maniera esemplare, grazie al delicato ed ipnotico ambiente sonoro riprodotto: un sassofono delicato e fantasioso, un basso misterioso e avvolgente, una batteria soffusa e suggestiva, un piano elettrico incantevole e onirico. “Blaze”, rapirà con disinvoltura ed eleganza anche l’ascoltatore più esigente, saranno 9:02 di sollievo emotivo granitici e garantiti. Il secondo brano “Eleven Tokens”, condivide anch’esso una straordinaria spensieratezza sonora: un basso confortevole, un sax encomiabile, un piano elettrico estasiante. “Eleven Tokens”, con i suoi magici 7:56 secondi coccola soavemente l’ascoltatore, forgiandolo di energia positiva. Il terzo brano “Human Animal Hybrid”, si mostra all’ascoltatore con una veste sonora più misteriosa, mantenendo al tempo stesso un’eleganza d’esecuzione inimitabile. Si parte molto felpato su tutti gli strumenti che abbiamo già ascoltato in precedenza, per poi proseguire in una fantastica e sapiente convulsione ritmica e sonora. Con il dinamismo di “Human Animal Hybrid”, l’ascoltatore saggia con fervente entusiasmo l’immensa ingegnosità della band, saranno 7:30 di gradevolissima poesia acustica. La quarta traccia “Buzzer”, trascina l’ascoltatore in un vortice sonoro dinamico e nobile: batteria, sax, basso e piano elettrico producono un’aura sonora mistica e terapeutica. “Buzzer”, con i suoi 9:16 si afferma con grazia e stile agli ascoltatori, diventare ascoltatori compulsivi di questa traccia è lapalissiano. Il penultimo brano “Things In Between”, colpisce per la sua pacatezza e l’ottimo utilizzo del vibrato nel piano elettrico, non è da meno il sassofono con le sue note sbalorditive, un basso attento e circospetto, una batteria scintillante e ruspante. “Things In Between”, appassiona immediatamente l’ascoltatore per la sua compostezza acustica, saranno 6:36 di pura quiete esistenziale. L’ultimo brano “Silver Cage”, regala introspezione e relax allo stesso tempo, il dinamismo di questa traccia è pregevole e ben congegnato. “Silver Cage” conquista per il suo dinamismo, saranno 7:32 volti all’analisi della psiche umana. I Multibox, superano con successo ogni aspettativa di pubblico e critica, complice la loro innata ingegnosità compositiva, “Eleven Tokens”, è un album: mastodontico, ambizioso e riuscitissimo. Non vediamo l’ora di ascoltare un prossimo lavoro, bravissimi!.

Tracklist
1. Blaze
2. Eleven Tokens
3. Human Animal Hybrid
4. Buzzer
5. Things In Between
6. Silver Cage


Componenti
Andrea Cappi: Tastiere
Emiliano Vernizzi: Sax tenore ed effetti
Stefano Galassi: Basso elettrico
Riccardo Cocetti: Batteria


Credits
Prodotto da: Andrea Cappi
Registrato e mixato da: Riccardo Vandelli presso il The Groundfloor Studio, Modena
Masterizzato da: Mauro Laficara presso il Tube Recording Studio, Fara in Sabina
Design e artwork a cura di: muto (Giovanni Benedetti)
Pubblicato da: Emme Record Label


Biografia

Andrea Cappi è pianista, tastierista e compositore. La sua passione per l’improvvisazione nasce frequentando i corsi di Armonia presso l’Accademia di Musica di Modena e continuando la sua formazione musicale presso il Conservatorio A. Boito di Parma. Nel corso degli anni suona in vari contesti prediligendo il jazz e la musica improvvisata nelle sue varie forme e contaminazioni di genere. Senza prestare molta attenzione alle classificazioni, inserisce nei suoi brani elementi da ‘ambienti musicali’ differenti: elettronica, rock, funk e altro. Ha partecipato in veste di musicista, compositore e arrangiatore ad alcune importanti rassegne italiane come ParmaFrontiere, Novara Jazz Festival, Modena Jazz Festival. Fondatore e collaboratore di diversi progetti musicali, fra cui il trio Flown, il quartetto Noctua, il progetto Multibox e il duo Varv.


Contatti
Sito Ufficiale
Spotify
Facebook
Instagram
Emme Record Label

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...