Troppe censure e insulti omofobi, i Mashrou’ Leila si fermano

I Mashrou’ Leila, il più popolare gruppo musicale giovanile del Medio Oriente animato da quattro libanesi e conosciuto in tutto il mondo, sospende le sue attività dopo quasi 15 anni a causa di ripetute censure subite dai governi della regione e da continui insulti omofobi ricevuti in questi anni sui social network. Lo ha annunciato il leader e cantante della band, Hamed Sinno, originario di Beirut e che ha ammesso da anni di essere queer. In una trasmissione radiofonica libanese Sinno ha precisato che non si tratta di sciogliere definitivamente il gruppo musicale, nato nel 2008 e composto da Haig Papazian, Carl Gergès et Firas Abou Fakhr. “Dopo tutto quello che è successo – ha detto Sinno riferendosi a numerosi concerti cancellati in Medio Oriente e ai ripetuti attacchi ricevuti sui social – siamo arrivati a un punto nel quale ci siamo detti, ‘smettiamo per ora e ciascuno può prendere la direzione che vuole. Poi si vedrà”. Tra gli episodi negativi che hanno maggiormente spinto Sinno e i suoi compagni a prendere questa decisione ci sono le censure imposte negli anni passati dai governi libanese, egiziano e giordano e il suicidio di una ragazza egiziana, Sarah Hejazi: fan del gruppo e dichiaratasi anch’essa queer, Hejazi è stata per questo arrestata e torturata nelle carceri egiziane, prima di ottenere asilo politico in Canada dove si è poi tolta la vita. I testi delle canzoni dei Mashrou’ Leila non sono esplicitamente trasgressivi o volgari ma contengono allusioni e riferimenti a testi religiosi considerati blasfemi sia da autorità musulmane che da quelle cristiane del Medio Oriente. Quello che in questi anni ha allarmato le autorità dei vari paesi è inoltre il fatto che i concerti del gruppo si trasformano in raduni di massa di giovani attivisti pronti a contestare il potere definito maschilista e patriarcale, dei governi mediorientali. 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...