Aste: una raccolta di documenti appartenenti a Bob Dylan, è stata venduta per un valore di 495 mila dollari

Una raccolta di documenti, una volta ritenuta persa, di Bod Dylan è stata venduta all’asta per 495 mila dollari. I documenti erano nella mani di Tony Glover, artista americano di blues morto lo scorso anno e amico e confidente di vecchia data di Dylan. La raccolta comprende la trascrizione di un’intervista che Glover fece al poeta e cantautore americano nel 1971 oltre che una serie di lettere che i due si scambiarono. Nell’intervista emerse che Dylan aveva timori di anti-semitismo per questo cambiò il suo vero nome, all’anagrafe era Robert Zimmerman, inoltre disse anche che scrisse ‘Lay Lady Lay’ per Barbra Streisand. Ed ancora tra gli oggetti venduti all’asta ci sono i testi che Dylan scrisse dopo aver visitato nel 1962 la leggenda del folk Woody Guthrie. Quelle parole non sono mai state rese pubbliche fino all’anno scorso.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...