Ultimo: il testo di “7+3” il nuovo brano

A tre mesi di distanza da “22 settembre”, Ultimo (le canzoni più famose) ha pubblicato il nuovo pezzo “7+3”. Il cantautore aveva disseminato numerosi indizi nelle ultime settimane per annunciare il suo ritorno e 24 ore prima della pubblicazione ha spiegato com’è nata la canzone. “Circa 2 settimane fa ho scritto una canzone alla chitarra, si chiama 7+3. È un pezzo che ho scritto di getto, in pochi minuti e l’ho fatto pensando a mia madre ed è a lei che voglio dedicarlo. Si tratta di un pezzo speciale, intimo. È il mio regalo di Natale”, queste le parole di Ultimo. A luglio il cantautore aveva pubblicato sui social una foto in compagnia della mamma, una piccola dedica con un cuore e tantissimi commenti da parte dei fan. La voce di “I tuoi particolari” era ritratto a torso nudo sorridente accanto alla mamma, altro particolare che ha attirato l’attenzione e permesso di raccogliere migliaia e migliaia di like e commenti di apprezzamento.

IL 2020 DI ULTIMO

Dopo aver chiuso il 2019 con il brano “Tutto questo sei tu” identificata come “una canzone da cui ricomincia nuovo percorso musicale” Ultimo ha scritto i brani “L’odore del caffè” e “Chissà da dove arriva una canzone” per Francesco Renga e Fiorella Mannoia. Nel 2021 il cantautore sarà protagonista del suo primo tour negli stadi, rinviato di un anno a causa dell’epidemia.

IL TESTO DI “7+3”

Tu porti bellezza dove prima non c’era

e vedi l’incendio dentro una candela

tu porti il silenzio quando il vento grida

raggi di sole se il mio corpo gela

tu porti sorrisi ad una depressione

lo scudo ad un bimbo in manifestazione

tu porti il profumo

ma senza indossarlo

la pelle che vibra

se mi cammini accanto

tu porti una torcia al buio delle sere

l’oceano celeste dentro il mio bicchiere

la serenità a chi non ha un mestiere

la mano che stringo se sto per cadere

tu

Tu porti la vita verso una risposta

soltanto portandola verso se stessa

e ancora

tu

Tu porti un bel quadro ad un capolavoro

e il sasso di campagna a diventare oro

e soltanto perché

semplicemente

porti te

Tu rispondi a tutto senza mai parlare

la parte mia che odio sai farla morire

nel canto dei poeti porti nuove frasi

planando emozioni sulle nostre mani

tu porti le rondini a inseguire il rosso

di un tramonto che rende stupendo il brutto

fasce di luce traffico non siepi

7+3 vuoi formare un 10

tu porti un bambino a camminar da solo

scoprendo che è a terra che diventa un uomo

tu porti l’immenso dentro un mio discorso

e scrivo di te

non metterò mai un punto

e tu

Tu porti la vita verso una risposta

soltanto portandola verso se stessa

e ancora

tu

Tu porti un bel quadro ad un capolavoro

e il sasso di campagna a diventare oro

ma soltanto perché

semplicemente

porti te

tu porti te

tu porti te

tu porti te

tu porti te

tu porti te

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...