L’Arena di Verona chiede 6.000 persone ed eventi fino alle 24:00

Un appello per estendere all’Arena di Verona la capienza a 6000 spettatori e la durata degli spettacoli fino alle 24 all’Arena è stato lanciato dal sindaco e presidente della Fondazione Arena, Federico Sboarina, assieme a Gianmarco Mazzi, amministratore delegato della società Arena di Verona s.r.l. e direttore artistico per i concerti “live” e gli eventi televisivi all’Arena. La nuova stagione è imminente e per i vertici della Fondazione areniana i tempi sono già scaduti per organizzare la vendita dei biglietti del Festival lirico 2021 che si aprirà il 19 giugno con l’Aida in forma di concerto, diretta dam maestro Riccardo Muti per celebrare il 15° anniversario della prima rappresentazione dell’opera verdiana. Le limitazioni attualmente in vigore infatti consentono l’ingresso di mille spettatori, ma la Fondazione da tempo ha predisposto un protocollo, già inviato al ministero e al CTS, per ospitare 6000 spettatori nell’Arena, che può arrivare ad accoglierne fino a 15mila. Per sostenere l’appello ad ottenere la deroga, l’11 maggio Il Volo sarà a Verona per lanciare l’evento del 5 giugno in onore di Ennio Morricone (concerto che aprirà gli spettacoli areniani 2021) e, nell’occasione, canterà all’Arena il “Canto degli Italiani”, che verrà trasmesso in tv il 2 giugno, per la Festa della Repubblica. “L’11 maggio 1946 la Scala di Milano ripartirà al pubblico dopo la Liberazione, a settantacinque anni di distanza, nel difficile periodo che tutti viviamo, l’Arena di Verona si batte per riaprire” hanno dichiarato Federico Sboarina e Gianmarco Mazzi. “Facciamo questo appello – hanno sottolineato – con un obiettivo, alla portata nostra e delle nostre Autorità: che l’Arena di Verona, per non morire, possa accogliere nei suoi spettacoli almeno 6 mila spettatori fino a mezzanotte e che il suo primo evento internazionale, “Il Volo – Tribute to Ennio Morricone”, in programma sabato 5 giugno e trasmesso in Italia e negli Stati Uniti, possa avvenire con tale presenza di pubblico, per diffondere all’estero un’immagine incoraggiante del nostro Paese”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...