Silvia Cignoli: “Everything Fluctuates”, il singolo elettro-ambient che sa stupire per meticolosità e dinamismo

È da poco uscito “Everything Fluctuates”, il nuovo singolo di Silvia Cignoli per la Blue Spiral Records che anticipa l’album “Digital memories from a suspended world”, in uscita il 16 giugno. Il brano è altamente suggestivo, avvolto da un’aura sonora di mistero e soprattutto di fascino sonoro ed esecutivo, in un fluire spontaneo di suoni che come il titolo suggerisce sembrano fluttuare liberamente intorno a noi. Cignoli sa intrigare col suo sound armonioso e distensivo, un’atmosfera sonora che sa miscelare egregiamente ambient ed elettronica. “Everything Fluctuates”, è un brano costruito con estrema cura per ogni dettaglio, dai suoni alla forma compositiva,  che stupisce e impressiona provocando un crescendo ondeggiare di emozioni. Il pezzo è eseguito direttamente da Silvia Cignoli alla chitarra elettrica, mettendo così in evidenza anche le sue competenze e qualità di esecutrice, sposando benissimo il suo sound con un beat motivazionale e un basso profondo, preciso e cullante, oltre che con un synth incantevole che produce bellissime onde sonore e mai invadenti. Silvia Cignoli con questo primo singolo, mostra spontaneamente tutta la sua passione musicale irrigata da un’eccellente creatività artistica. Non vediamo l’ora di ascoltarne il seguito!.

Riconoscimenti

Silvia Cignoli (chitarre, tastiere, elettronica, drum programming)

Andrea Tremolada (basso)

Mix e Master: Andrea Tremolada

Foto di copertina: Christina Craft


Biografia

Chitarrista classica ed elettrica, musicista versatile, compositrice e sound artist, spazia dalla musica classica alla contemporanea, dall’improvvisazione radicale all’avant-rock ad una propria creazione musicale, crossover fra le sue esperienze accademiche e la scena più underground di musica elettronica. Nei suoi lavori, una raffinata ricerca timbrica su chitarra aumentata, tastiere, elettronica, processori di segnale e oggetti sonori, confluisce per creare ambientazioni contemplative, sospese, in cui il materiale sonoro, spesso in bilico fra presenza e assenza, disegna paesaggi sonori immaginifici a cavallo fra ambientazioni subacquee e astrali. Nel 2020 esce il disco “The Wharmerall” per l’etichetta Pitch the Noise Records, accolto in maniera entusiastica dalla critica.​ Di formazione classica, studia chitarra classica con Paola Coppi presso la Scuola Civica Claudio Abbado, consegue il diploma al Conservatorio Verdi di Milano e successivamente ottiene con la lode il Master of Arts in Music Performance presso il Conservatorio della Svizzera Italiana sotto la guida di Massimo Laura. Parallelamente studia chitarra elettrica per la musica contemporanea con Francesco Zago. Molto presto si specializza nell’ambito della musica contemporanea classificandosi fra i primi posti in diversi concorsi internazionali dedicati come il Mecherini (PU) e il Luogi Nono (TO). Ha collaborando con vari Ensemble (Divertimento, Repertorio 0, Eutopia, Sinestesia, Fiarì, New Made). Suona regolarmente nelle rassegne dedicate ad esempio: Rebus, Festival 5 Giornate, Rondò (Milano); Festival Archipel (Ginevra, CH); Festival Soundscape (Maccagno); Le strade del suono (Genova); Festival Alterazioni (Lainate, Villa Litta). Ha curato molte prime esecuzioni di compositori che per lei hanno scritto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...