Fresu: “La musica ha la responsabilità di portare un messaggio pace”

“Come musicisti ci sentiamo privilegiati perché la nostra visione raccontata attraverso la musica è contemporanea” e “con quello che sta accadendo in Ucraina, con le guerre che in questi luoghi purtroppo ci sono state spesso, con la pandemia, credo che il nostro ruolo sia di grande responsabilità, quello di provare a portare un messaggio di pace che non è scontato, soprattutto oggi ancora meno che prima”. A dirlo è Paolo Fresu al Padiglione Italia dell’Expo 2020 Dubai, dove il 4 e 5 marzo è in concerto al Millennium Amphitheatre insieme agli artisti della sua etichetta Tuk Music. “Alcune volte il privilegio non è tanto quello di essere su un palco e di essere applauditi, ma è quello di sentirti portavoce di qualcosa di prezioso. Chi come noi ha questo strumento in più di poter arrivare a un pubblico più vasto ha una responsabilità e il privilegio di potersi fare ambasciatore” di questo messaggio. “In questo momento storico noi musicisti ci sentiamo importanti, perché portiamo in giro una fotografia del presente, soprattutto il jazz, perché rispetto ad altre è sicuramente la musica del presente”, ha spiegato Fresu, sottolineando che “il jazz italiano ha una ricchezza importante, perché l’Italia è un Paese ricco non solo di bellezza ma di diversità” in “uno straordinario puzzle”. “È come se il jazz fotografi i vari luoghi, li metabolizzi e li riproponga raccontando il Paese attraverso il suono” e il concerto di oggi e domani al Millennium stasera “è un po’ questo. Siamo sette musicisti e abbiamo provato oggi per la prima volta”, ha detto il trombettista. Il concerto a Expo Dubai “è un progetto che nasce qui” e che “si chiama ‘Around Tuk’. Tuk è la mia etichetta discografica che ho creato nel 2010 per raccontare la musica dei giovani italiani. Ogni tanto facciamo queste reunion con alcuni dei tanti musicisti che hanno registrato dischi per la mia etichetta. Chiedo di portare i propri brani e insieme ai miei creiamo un repertorio e lo suoniamo. Quindi, il concerto è unico”, ha sottolineato. 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...