L’Orchestra Cherubini in concerto con Giovanni Sollima: l’11, 13 e 18 marzo a Salerno, Jesi e Ravenna

L’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e il compositore e violoncellista Giovanni Sollima si ritrovano per un triplo appuntamento che dopo le prove dall’11 al 13 marzo, nell’auditorium di San Romualdo a Ravenna, li porterà a Salerno e a Jesi il 15 e 17 marzo. Il primo concerto segue la riapertura del Teatro Verdi della città campana dopo una forzata pausa di due mesi a causa della pandemia, mentre al Teatro Pergolesi l’incasso della serata sarà devoluto alla Lega del filo d’oro, la Fondazione Italiana per i Sordociechi. Il 18 marzo si ritorna poi a Ravenna, dove il concerto si svolgerà in occasione della Giornata mondiale del Sonno, promosso dall’International Rbd Study Group, il convegno medico che si terrà negli spazi nella Biblioteca Classense dal 17 al 19 marzo. Fra gli appuntamenti più prestigiosi della comunità scientifica internazionale, il convegno vedrà neurologi e scienziati da tutto il mondo confrontarsi sul disturbo del comportamento in sonno Rem, che è anche un marcatore precoce di malattie neurodegenerative a grande impatto sociale, tra cui il Parkinson. L’appuntamento sarà anche in diretta streaming gratuita su ravennafestival.live. In programma, accanto al celeberrimo Concerto n. 2 per violoncello di Haydn, il brano di Sollima Fecit Neap 17, dedicato alla città partenopea dove si sono formati i suoi avi musicali e i musicisti della sua famiglia, e il Concerto per violoncello di Gaetano Ciandelli, vera e propria scoperta musicale e novità assoluta per il pubblico di oggi. “La Cherubini è una compagine unica – dice Giovanni Sollima – per quella sua intensa e continua attività che ne fa un’eccellenza italiana”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...