La collezione Tarasconi è stata donata alla Fondazione Toscanini. Oltre 11 mila titoli e un cofanetto con le registrazioni di Caruso

Donata alla Fondazione Toscanini l’intera collezione, frutto di una vita di amore per la musica, del parmigiano Sergio Tarasconi. La collezione comprende 11.400 titoli per un totale di 16.000 supporti magnetici. Tra questi un prezioso cofanetto contenente tutte le registrazioni di Enrico Caruso di proprietà della RCA dal 1902 al 1920 (238 tracce per oltre 14 ore di musica). Da sempre appassionato anche di qualità sonora, nel tempo Tarasconi, scomparso nel 2018, ha sostituito i vinili con Laser disk, CD, Superaudio CD, DVD e Blu-Ray e, ancora, di volta in volta, aggiunto/sostituito nuove edizioni rimasterizzate a quelle più vecchie e meno qualitative. Gli eredi, per tenere viva la memoria del congiunto, hanno voluto devolvere la collezione alla Fondazione Arturo Toscanini, che potrà valorizzarla mantenendone l’integrità e rendendola disponibile a professionisti, studiosi e appassionati. La parte della collezione più qualificante e qualitativa, di cu fa parte anche il cofanetto con i cd di Caruso, è quella riferita alla musica classica e lirica e si compone di circa 8.000 titoli divisi tra lirica, balletto, bel canto, sinfonica e da camera. In catalogo anche opere meno note, intere discografie dei principali esecutori, l’opera omnia di importanti autori eseguita da una pluralità di artisti, numerose registrazioni storiche e molti dischi rari o introvabili, in perfette condizioni. Completano la collezione classici del blues, jazz e oltre 1.600 titoli di musica pop e rock.

Enrico Caruso, tenore

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...