ESC: Urban Theory, dal palco di Sanremo all’Eurovision

Dal palco del festival di Sanremo l’anno scorso a quello dell’Eurovision Song Contest. Non parliamo di Mahmood e Blanco né di Achille Lauro, ma degli Urban Theory, la crew di ballerini liguri che sabato sera sarà ospite del gran finale della manifestazione europea a Torino. Per l’occasione si esibiranno in una performance creata e coreografata da loro, grazie al placet del direttore artistico, Laccio e della Rai. La crew (composta da Jessica De Maria, Fabiano Paglieri, Leonardo Sigona, Riccardo Marano, Lorenzo Piantoni e Davide Sala) si esibirà insieme a Laura Pausini e a tutto il corpo di ballo, con la loro tutting dance (uno stile di danza che si focalizza sull’abilità del ballerino di creare posizioni geometriche). “Siamo felicissimi di poter portare la nostra arte anche sul palco dell’Eurovision – raccontano i ballerini, ringraziando i fan e anche il direttore artistico dell’Esc, Laccio, che li ha scelti -. Gli ultimi anni per noi sono stati un vero e proprio turbine di emozioni: tra l’esplosione dei nostri profili social e la partecipazione al Festival di Sanremo, ci siamo ritrovati a vivere qualcosa di davvero inaspettato. Poterci esibire in mondovisione nella serata finale è una grandissima emozione, il sogno che da piccoli tutti i ballerini hanno: salire sul palco non solo come corpo di ballo ma anche come coreografi è per noi un orgoglio davvero indescrivibile”. Gli Urban Theory, che da anni sono protagonisti nel campo agonistico della danza (hanno anche rappresentato l’Italia ai mondiali di Hip Hop in America), da Vallecrosia in provincia di Imperia, negli ultimi due anni si sono trasformati in un fenomeno social con 20 milioni di followers, 3,5 miliardi di views e oltre 300 milioni di like per un totale di 130 paesi raggiunti. Il punto di svolta è stata la partecipazione nel 2019 a Italia’s Got Talent dove hanno messo in mostra tutta la loro creatività e bravura, puntando su mimica, teatralizzazione del gesto, studio scenico dei costumi. Da lì, l’inizio della loro ascesa con Fiorello che li chiama poco dopo come corpo di ballo per “Viva RaiPlay!”, il programma che ha segnato il ritorno dello showman in Rai dopo 8 anni di assenza, e la partecipazione allo show americano di Jimmy Fallon (lo stesso che l’autunno scorso ha voluto come ospiti anche i Måneskin). 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...